I “numeri” di gennaio 2016

Tre allenamenti nei primi tre giorni dell’anno e alcune uscite rigeneranti per celebrare i giorni di festa, usanza ribadita correndo a capodanno ed il giorno dell’epifania dopo aver sgambettato anche il 25 e il 26 dicembre: questo il mio benvenuto al 2016, cui ho dato seguito con un buon numero di allenamenti specifici volti al recupero della brillantezza sulle medie distanze e, successivamente, al potenziamento anaerobico. In questa ottica ho inserito la prima gara dell’anno, la “Maratonina dei 3 Comuni“, che con i suoi 22,5 chilometri di salite e discese spaccagambe rappresenta quanto di meglio il panorama laziale possa offrire in fatto di percorsi allenanti: test superato con un più che soddisfacente risultato cronometrico e, soprattutto, buone sensazioni, replicate in occasione del lungo da km 30 corso come ultima uscita del mese con le nuove Wave Rider 18 (nessuna sorpresa, è il terzo paio).
Il resoconto finale si può sintetizzare in 16 allenamenti e una gara, 16 ore, 35 minuti e 7 secondi di corsa per un totale di oltre 214 chilometri, con una distanza media di km 12,59 ed una velocità media di 12,9 km/h. Ciò che non è possibile quantificare e ridurre a freddi numeri sono il divertimento, l’entusiasmo e la voglia di tagliare sempre un nuovo traguardo: impareggiabili.

Be the first to comment

Leave a Reply