Course Eiffage du Viaduc de Millau

Quando le rondini volteggiano ormai da alcuni giorni, la bellissima regione francese del Midi-Pirenei mostra la sua veste migliore: natura prorompente con splendide valli, parchi naturali e migliaia di chilometri di sentieri , borghi e piccoli centri inebriati dai profumi della primavera, colori pastello come nella migliore tradizione impressionista; ma anche una straordinaria opera d’arte contemporanea, il “Viaduc de Millau” – il viadotto più alto del mondo lungo 2,5 chilometri – e, a partire dal 2011, una spettacolare corsa podistica che si disputa a metà maggio sconsigliata a chi soffre di vertigini… la “Course Eiffage du Viaduc de Millau“, una gara dalla distanza atipica di 24 chilometri che parte ed arriva a Millau, regalando il brivido di correre sospesi a 343 metri da terra proprio in virtù del passaggio, sia all’andata che al ritorno, sul monumento progettato (tra gli altri) da Norman Foster. Gara giovane ma che conta già oltre 15.000 impavidi partecipanti ognuno dei quali, al di là delle proprie capacità podistiche, per qualche minuto più che correre prova la sensazione di volare…

6 Commenti

Leave a Reply