I “numeri” di aprile 2013

Aprile dolce dormire… niente di più falso, almeno per chi ha il podismo nel cuore (e forza nella gambe, con i primi caldi ce ne vuole…)! Probabilmente è solamente frutto del caso, ma anche quest’anno, come in occasione dell’aprile 2012, i numeri parlano chiaro: approfittando dell’onda lunga della preparazione per la Maratona di Roma del mese scorso, in questo mese ho disputato tre gare brevi (due gare da 10 km e una da 12 km con miglior tempo personale) e la Mezza Maratona di Rieti, impreziosita anche questa dal personal best sulla distanza. Nello stesso mese dello scorso anno ho partecipato ugualmente a quattro gare, anche se mi sono allenato molto meno complice anche il classico, banale ma fastidiosissimo problema all’unghia dell’alluce del piede destro. In questo mese di numerose gare, quindi, allenamenti dedicati esclusivamente allo scarico post gara ed al mantenimento della forma con frequenti richiami alla velocità: complessivamente 16 corse per un totale di 174,31 Km in 13 ore, 8 minuti e 33 secondi, velocità media di 13.3 km/h, dati da cui si evince come abbia aumentato il ritmo a discapito della distanza chilometrica, peraltro solo leggermente inferiore alla media mensile.

Be the first to comment

Leave a Reply